Si presume che un uomo tedesco abbia ucciso sua moglie e che poi la squadra di ricerca sia partita per trovarla

Si dice che un marito geloso sia accusato di aver strangolato a morte sua moglie in Germania e di aver organizzato una finta festa di ricerca con i loro figli e sua sorella.

Il marito accusato, Patrick S. Il 27enne ha ucciso la sua ex reginetta di bellezza all’inizio di quest’anno dopo che lei gli aveva detto che aveva intenzione di lasciarlo, Secondo il quotidiano tedesco Bild.

Il marito, che ha ammesso di essere “estremamente geloso”, ha detto alle autorità che lui e sua moglie, identificati come Jennifer S. Il 27enne ha avuto problemi coniugali.

Ha detto che Jennifer gli ha dato un’altra possibilità il giorno prima della sua morte quando le ha detto che “voleva un cambiamento”.

Il 27 febbraio 2021, l’avrebbe strangolata a morte a mani nude. I pubblici ministeri hanno detto che ha poi mandato un messaggio a sua cognata sul suo telefono che stava pianificando un’escursione lungo il Reno quel pomeriggio, quando è iniziata la falsa ricerca.

Il suo corpo è stato infine trovato non lontano dall’appartamento della coppia a Biebesheim am Rhein, e la coppia è stata arrestata il giorno successivo.

Secondo quanto riferito, i querelanti hanno sostenuto che “dal momento che non poteva ottenerlo, nessuno tranne lui avrebbe dovuto farlo”.

Jennifer S. sarebbe morta soffocata il 27 febbraio 2021.
Sito di social network Facebook

I coniugi avevano una storia di violenza domestica e coniugale prima della morte della moglie.

L’8 gennaio 2020, il marito si è travestito da ladro e “è entrato” nella casa della coppia dove l’ha pugnalata due volte con un coltello da cucina davanti al figlio, che aveva solo 5 anni, secondo quanto riportato dal quotidiano Bild.

READ  Papa Francesco denuncia il populismo durante la sua visita in Grecia

Queste accuse sono state ritirate quando si è rifiutata di testimoniare. Ha anche detto ai soccorritori di aver identificato l’aggressore come Patrick.

Il giornale ha detto che il marito, che è un pittore professionista, è rimasto in silenzio durante la sua udienza in tribunale martedì.

È stato formalmente accusato di omicidio premeditato e lesioni personali gravi.

You May Also Like

About the Author: Michele Monaldo

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *