Sichuan, Cina: terremoto fa tre morti e 60 feriti

Le autorità locali hanno stimato il terremoto come 6.0, mentre l’United States Geological Survey (USGS) ha stimato il terremoto come 5.4 su una scala di 8 punti.

Il terremoto è avvenuto nelle prime ore di questa mattina, con epicentro a circa 52 chilometri (32,3 miglia) a sud-ovest del distretto di Yongchuan a Chongqing, con una profondità iniziale di 10 chilometri, secondo l’US Geological Survey.

Le immagini mostrano edifici danneggiati con finestre rotte e il pavimento esterno coperto di detriti, compresi alberi caduti e mattoni di muri crollati.

Secondo il tabloid governativo Global Times, almeno 1.221 case sono crollate e più di 3.000 sono state gravemente danneggiate.

“Mi sono svegliato per il terremoto e ho visto il lampadario nella mia stanza oscillare pesantemente e la scrivania tremare”, ha detto al Global Times un residente, soprannominato Tang. È passato molto tempo da quando si è verificato un terremoto di questa magnitudo”.

Secondo l’agenzia di stampa statale Xinhua, le autorità cinesi hanno avviato i soccorsi in mattinata, poiché il governo provinciale ha attivato una risposta di livello due, la seconda più alta nel sistema di risposta alle emergenze sismiche a quattro livelli della Cina.

Luzhou City, sede di circa cinque milioni Tra le zone più colpite. Migliaia di soldati e operatori di emergenza sono stati inviati nelle operazioni di soccorso, insieme a attrezzature di soccorso, forniture mediche, veicoli chirurgici temporanei e macchinari pesanti. Le tende sono state allestite per gli sfollati in un villaggio vicino.

Gli esperti affermano che un terremoto più grave è improbabile, sebbene siano possibili scosse di assestamento, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa Xinhua.

READ  È stato detto che gli attacchi israeliani stavano prendendo di mira la Siria e si sono sentite esplosioni vicino a Tel Aviv

Il Sichuan si trova lungo una delle tante cinture sismiche della Cina, rendendolo vulnerabile ai terremoti. Un dipendente locale di Luzhou ha dichiarato al Global Times che sebbene i residenti siano abituati ai terremoti, di solito sono meno potenti e il terremoto di giovedì è stato molto più forte della media.

Un certo numero di grandi terremoti si sono verificati lungo un confine tettonico in particolare – la faglia di Longminshan – che attraversa le montagne del Sichuan. Qui è dove Terremoto del Sichuan 2008, noto anche come il terremoto di Wenchuan.

Il devastante terremoto di magnitudo 7,9 – vicino al vertice della scala – ha ucciso quasi 90.000 persone e ha causato tremori in città a più di 900 miglia di distanza. Anche 10 anni dopo, non tutti i danni del luogo del terremoto sono stati riparati e i sopravvissuti hanno detto alla CNN di avere ancora profonde cicatrici.

Il terremoto del 2008 ha anche evidenziato gli scarsi standard edilizi e regolamenti edilizi, che erano prevalenti all’epoca in cui le principali città venivano costruite con sorprendente velocità durante il boom economico e urbano della Cina.

Sebbene le autorità dell’epoca abbiano severamente represso gli attivisti e i critici che chiedevano responsabilità – oltraggiando l’opinione pubblica – il governo alla fine ha inasprito i regolamenti e ha rafforzato l’applicazione.

Dal 2008, lo stato ha investito molto nella preparazione alle catastrofi, nell’ammodernamento degli edifici nelle aree a rischio sismico e nell’attuazione di regolari esercitazioni antisismiche per i soccorritori e gli scolari. Pechino ha anche diretto decine di milioni di dollari per sviluppare la scienza sismica e satellitare, Secondo Reuters.

You May Also Like

About the Author: Michele Monaldo

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *