Singapore Covid-19: le restrizioni sono state estese dopo il più alto numero di decessi registrati in un giorno

In un comunicato stampa giovedì, il Ministero della Salute di Singapore ha affermato che le misure esistenti saranno prorogate fino al 21 novembre, per aiutare a contenere il numero di casi, che mercoledì sono aumentati di oltre 3.800.

“Sfortunatamente, date le continue pressioni sul nostro sistema sanitario, è necessario più tempo per stabilizzare la situazione”, ha affermato il ministero nella sua dichiarazione, aggiungendo che gli ospedali si stavano preparando per un “carico pesante e continuo di pazienti”.

“(Il ministero) sta facendo tutto ciò che è in suo potere per sostenere e rafforzare gli ospedali”, afferma la nota.

Lawrence Wong, co-presidente della task force Covid-19 a Singapore, ha dichiarato mercoledì che il personale medico è “sopraffatto ed esausto”.

“Nella situazione attuale, affrontiamo un rischio significativo di sovraccaricare il sistema sanitario”, ha aggiunto.

Singapore aveva annunciato all’inizio di giugno che si sarebbe arresa La sua strategia è zero Covid A favore di un nuovo piano per convivere con il virus. La trasformazione è stata possibile grazie agli alti tassi di vaccinazione del Paese, tra i migliori al mondo.

Secondo il Ministero della Salute, al 19 ottobre, l’84% della popolazione di Singapore era completamente vaccinata contro il Covid-19 e l’85% aveva ricevuto almeno una dose.

Tuttavia, alla fine di settembre, Singapore è stata costretta a ritardare l’allentamento delle restrizioni a causa di un’ondata di casi causati da La variante delta è altamente contagiosa.

Le nuove restrizioni, note come “fase di stabilizzazione”, sono entrate in vigore il 27 settembre e originariamente avrebbero dovuto scadere il 24 ottobre. In base a queste misure, gli incontri sociali sono limitati a un massimo di due e i lavoratori sono incoraggiati a rimanere a casa.

READ  La Cina testa milioni mentre aumentano i casi di coronavirus all'aeroporto di Nanchino | Cina

Il ministero della salute ha affermato che le restrizioni estese saranno riviste entro due settimane e saranno adeguate in base alla situazione della comunità di Covid-19.

Negli ultimi 28 giorni, il 98,7% dei casi infetti localmente era asintomatico o presentava sintomi lievi e solo lo 0,1% è dovuto andare in terapia intensiva (ICU), afferma il comunicato stampa.

Delle 3.862 nuove infezioni da coronavirus identificate mercoledì, 630 erano collegate ai dormitori dei lavoratori migranti, ha affermato il ministero. I restanti casi riguardavano quasi interamente la comunità locale.

Il numero totale di decessi dovuti all’epidemia a Singapore è ora pari a 264, ha affermato il ministero.

Il ministero ha anche avvertito del continuo aumento del numero di infezioni tra i cittadini non vaccinati di età superiore ai sessanta.

“Negli ultimi cinque giorni, il numero medio di infezioni in questo gruppo ha raggiunto 127 al giorno”, ha affermato il ministero, aggiungendo che gli anziani di età superiore ai 60 anni rappresentano i due terzi del totale dei pazienti nell’unità di terapia intensiva.

You May Also Like

About the Author: Michele Monaldo

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *