Social networking: un’applicazione che vuole gli utenti così come sono

Nei noti social network, molti utenti non sono sempre esattamente gli stessi. Non importa se usi Facebook, Tinder, Instagram o LinkedIn, si tratta sempre di presentare la migliore versione di te stesso. O almeno la cosa interessante. Qualcuno mostra immagini di luoghi esotici o alla moda, di cibi insoliti, ma raramente prodotto finale del metabolismo degli stessi.

mi ha abbellito

Mette filtri su foto che dovrebbero sembrare comode istantanee, ma sono rare. Sempre di buon umore e sempre vivace. Non scrivi quando ci sono brutte fasi, quando la vita fa i suoi scherzi. A volte ci sono “sfide” che puoi superare ovviamente, ma questo è tutto. Anche questo è comprensibile. Una rete di centinaia di “amici” che si lamentano della propria sofferenza può avere vita breve.

Ma ora Millionways si sta preparando a rompere quei confini e scegliere un nuovo approccio. L’app, creata dal tedesco Martin Cordesmeer, mira ad aiutare le persone a essere se stesse e a raggiungere i propri obiettivi. Millionways si basa sull’intelligenza artificiale, che dovrebbe analizzare la personalità, fornendo opportunità di riflessione e supporto per fissare obiettivi e desideri molto individuali. A tal fine, i questionari abbastanza estesi devono essere compilati in modo molto onesto e aperto. Allo stesso tempo, l’app è anche un social network e mira a connettere gli utenti con quelle persone “che nemmeno sapevi di cercare”. Dovrebbe esserci comunicazione per ogni situazione della vita da amici e anime gemelle tramite mentori e partner commerciali.

I clienti privati ​​ricevono i primi risultati e contatti gratuitamente. Se vuoi di più, puoi scegliere tra diversi modelli che costano tra 5 e 25 euro al mese. Le aziende che desiderano mettere l’app a disposizione dei dipendenti ricevono tariffe individuali su richiesta. Le connessioni inizialmente suggerite dall’app sono completamente anonime e indipendenti da età, sesso, nazionalità, colore della pelle o altri fattori che possono influenzare l’auto-presentazione Le persone sono collegate in rete in base a interessi o obiettivi condivisi: dipende da loro se condividono o meno altre informazioni personali. L’applicazione dovrebbe anche consentire l’accesso a corsi, workshop e persino lavori online.

READ  Karen Le Marchand non beve sul set? testimoni degli agricoltori

C’è molto da fare nel mondo dei social network. Ad esempio, Pinterest vieterà la pubblicità di prodotti per la perdita di peso nei prossimi mesi. Più spazio per i video e contenuti esclusivi per i follower: questi sono i piani futuri del social network Instagram. A proposito di video: in TikTok, la lunghezza massima dei post è aumentata. Se all’inizio sono 15 secondi, quindi 30 e 60, gli utenti avranno presto 3 minuti a disposizione. La mossa è comprensibile, poiché i video più popolari su YouTube durano tra i 10-20 minuti e anche TikTok vuole fare il salto dallo smartphone alla TV.

Su Twitter, vogliono allontanarsi ulteriormente dal loro unico punto di forza: invece dell’impostazione standard “Vedi per tutti”, i tweet specifici dovrebbero essere sempre più visibili solo agli “amici fidati” in futuro. Questo probabilmente porterà ad un aumento delle conversazioni private su Twitter.

You May Also Like

About the Author: Jemma Romani

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *