Sono stati trovati corpi galleggianti nel Gange, con il bilancio delle vittime in India da Covid che supera i 250.000

Decine di cadaveri furono lavati sulle rive del fiume Gange Ospedali e crematori In tutta l’India è ancora impantanato lo scoppio del paese La seconda ondata Da Covid-19.

I funzionari nello stato orientale del Bihar hanno dichiarato martedì in una dichiarazione che almeno 71 corpi sono stati spazzati via nella città di Buxar, aggiungendo che probabilmente provenivano dallo stato più popoloso dell’India, l’Uttar Pradesh. Allo stesso modo, i funzionari dell’Uttar Pradesh hanno detto martedì che dozzine di corpi gonfi e in decomposizione sono stati trovati sul lato del fiume Gange nel distretto di Gazipur.

Jajendra Singh Shekhawat, Ministro delle risorse idriche, Prof. twittare Martedì, il governo centrale sta cercando di indagare sui corpi non identificati, sospettati di essere di persone morte a causa del Covid-19. Ha aggiunto che lo saranno anche i corpi non identificati Bruciato Secondo i protocolli di sicurezza epidemiologici del governo.

Le persone aspettano in fila per riempire le bombole di ossigeno per i pazienti con Covid-19 in un centro di rifornimento a Nuova Delhi a maggio.Ausif Mustafa / AFP – Getty Images

Nella capitale dell’India, Nuova Delhi, le ceneri dei pazienti COVID-19 non verranno rivendicate, secondo Reuters.

Un rapporto del Press Trust of India lunedì ha rilevato che le persone stanno abbandonando i corpi Vittime del Covid-19 Per paura di contrarre l’infezione da soli.

India pubblicata Disco Dalle morti per Covid-19 mercoledì, portando il numero totale a 254.197 e il totale dei casi a oltre 23 milioni, secondi solo agli Stati Uniti, secondo i dati del Ministero della Salute.

Tuttavia, si ritiene che il numero sia molto più piccolo del numero, con esperti che avvertono che i numeri reali potrebbero essere da cinque a dieci volte più alti in un paese di oltre 1,3 miliardi di persone.

READ  La Russia svela il nuovo jet da combattimento "Checkmate"

Ankit Gupta, un volontario che ha sostenuto famiglie a basso reddito, lavoratori migranti e sfollati a Delhi fornendo loro forniture mediche e pasti, ha detto che il numero di morti nella capitale è sottostimato.

“Molte delle persone che ho cercato di aiutare, purtroppo, sono morte a casa”, ha detto. “Ci sono persone che non ricevono letti di terapia intensiva negli ospedali. Queste morti non sono registrate nei dati ufficiali”.

In tutta l’India, diversi stati si stavano imponendo Chiusure localizzate. Il primo ministro Narendra ModiIl governo continua Pressione facciale Annunciare un blocco a livello nazionale per limitare la diffusione del virus.

L’India ha aperto le vaccinazioni a tutti gli adulti questo mese nel tentativo di contenere l’aumento dei casi, tuttavia, ha visto diversi stati indiani Mancanza di scorte di vaccini.

La famiglia è vista all’interno di un Gurudwara che è stato trasferito in una struttura di assistenza Covid-19 a Nuova Delhi, in India, a maggio.Adnan Abidi / Reuters

L’India sta eseguendo due vaccini prodotti localmente: Covishield, prodotto da Serum Institute in India, e Covaxin, prodotto da Bharat Biotech. Entrambe le società hanno lottato per soddisfare la crescente domanda.

Mercoledì, in una conferenza stampa, il vice primo ministro di Delhi Manish Sisodia ha detto che la capitale ha esaurito le sue riserve di vaccini, costringendo la città a chiudere più di 100 centri che gestiscono covaxine.

Tuttavia, c’è un’evidente riluttanza ad acquisirlo Vaccinare Ancora evidente in India. “Le informazioni corrette sulla vaccinazione non raggiungono le persone attraverso il governo, motivo per cui c’è una mancanza di fattore di fiducia e molte persone non si registrano per il vaccino”, ha detto Gupta.

READ  Avvocato antirazzista in condizioni critiche dopo essere stato fucilato a Londra: NPR

Si è anche scoperto che i lavoratori migranti e i poveri venivano ignorati nei tentativi di vaccinazione del paese. “Questi vaccini sono destinati solo a persone di talento o esperti di tecnologia, quindi che dire di quelle persone che non hanno telefoni cellulari o connessioni Internet? Come riceveranno il vaccino?”

Mentre l’India continua la sua lotta con la seconda ondata, l’Organizzazione mondiale della sanità lunedì ha classificato la variante del coronavirus che è stata identificata in India lo scorso anno come una “variabile di preoccupazione a livello globale”.

“Ci sono alcune informazioni disponibili che indicano una maggiore portabilità”, ha detto l’agenzia, aggiungendo che l’alternativa si era già diffusa in più di 30 paesi.

I vicini dell’India stanno anche affrontando un aumento di nuovi casi di Covid-19, tra cui Nepal, Sri Lanka, Maldive e Pakistan. Ciò ha fatto temere che il virus si diffondesse in tutta l’Asia meridionale nei prossimi mesi.

You May Also Like

About the Author: Michele Monaldo

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *