SpaceX vince un’offerta per l’acquisto di un lander lunare per posizionare la prima donna sulla luna

La NASA ha scelto SpaceX per costruire un lander lunare che alla fine metterà la prima donna e persona di colore sulla superficie della luna.

L’annuncio è arrivato poche ore dopo che la maggior parte dell’equipaggio internazionale di astronauti di SpaceX è arrivato in Florida per decollare la prossima settimana.

La sonda Elon Musk – un futuristico veicolo missilistico in acciaio lucido lanciato ed esploso in Texas – ha superato i lander proposti da Blue Origin and Dynetics di Jeff Bezos, una sussidiaria di Leidos, per un contratto del valore di 2,89 miliardi di dollari (2,1 miliardi di sterline).

“Non ci fermeremo sulla luna”, ha detto Steve Gorshik, amministratore delegato della NASA, aggiungendo che Marte era l’obiettivo finale.

La NASA ha rifiutato di fornire una data specifica per il lancio della missione di atterraggio lunare Artemis, dicendo che la revisione era in corso.

L’amministrazione Trump aveva fissato una scadenza del 2024, ma venerdì i funzionari della NASA lo hanno definito un obiettivo.

“Lo faremo quando sarà sicuro”, ha detto Cathy Louders, che guida l’ufficio della NASA per esplorare lo spazio umano.

Ha notato che la NASA e SpaceX stanno girando alla fine di questo decennio.

Gli astronauti voleranno sulla luna sulla capsula Orion della NASA, quindi viaggeranno su Starship in orbita lunare per un giro in superficie e ritorno.

La NASA ha affermato che almeno uno dei primi camminatori sulla superficie lunare dal 1972 sarà la prima donna sulla superficie lunare, mentre l’altro obiettivo del programma è inviare una persona di colore sulla superficie lunare.

Autorità Palestinese

READ  Un elicottero della NASA su Marte ha completato il suo primo volo

You May Also Like

About the Author: Jemma Romani

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *