Telespettatori: “Luther” è leggermente più avanti di “Chernobyl”, cosa che lo ha impressionato.

Il giusto inizio per “Luther” che consente a TF1 di essere in cima alle udienze di questo giovedì. Questo lavoro di fantasia guidato da Christopher Baemi e Chloe Joanne è un adattamento di una serie britannica con Idris Elba (disponibile su Netflix). La prima puntata ha attirato 4,3 milioni di telespettatori, pari al 18,9% dell’audience televisiva, e la seconda 3,5 milioni (19,4% dell’audience). In media, 3,9 milioni di persone hanno trascorso la serata con il poliziotto Theo Luther (19,2% PDA).

Da parte sua, M6 ha scommesso sulla pubblicazione della miniserie “Chernobyl”, un romanzo colossale sulla catastrofe nucleare del 1986. La prima parte ha riunito 4 milioni di persone (17,8% PDA) e la seconda 3,4 milioni (19,3% PDA). La prima serata ha avuto una media di 3,7 milioni di fan di serie e storia (18,6% PDA), che è un ottimo risultato per il canale.

France 2 completa la piattaforma con un nuovo numero di “Inviati speciali”. La rivista presentata da Elise Lucette ha raccolto 2,4 milioni di curiosi (11,4% dei PDA). È più dell’ultimo spettacolo andato in onda il 29 aprile (2,2 milioni, 9,1% PDA).

In France 3, il film “A maggio, fai ciò che ami” di Christian Caron ha attirato 2 milioni di telespettatori (9,4% del PDA). Un punteggio più consistente di “vertice” di Emmanuel Berkott giovedì scorso (1,3 milioni, 5,9% PDA).

Per quanto riguarda gli altri canali, TMC sta andando bene grazie al film “Hunger Games: The Revolt, Part II” che è stato visto da 791.000 follower, pari al 4,1% del pubblico.

You May Also Like

About the Author: Luigia Di Traglia

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *