Tempo ‘andata’ dalla finale ‘Game of Thrones’ | Divertimento

Peter Dinglage vuole che le persone “progressino” Game of Thrones Finale

L’attore di 52 anni ha interpretato Tyrion Lannister nella serie HBO basata sulla serie di libri di George RR Martin e ha esortato le persone a riconsiderare le loro critiche alla peggiore stagione finale del 2019 dello show.

È stata lanciata una petizione su Change.org, chiedendo la ripetizione dello spettacolo, ma Peter ha detto che la gente voleva vedere i “bellissimi bianchi” avere un lieto fine.

Ha detto: “Volevano che i bellissimi bianchi cavalcassero insieme al tramonto. In effetti, è fantasia. Ci sono draghi in esso. Continua”.

Il Cyrano L’attore ha aggiunto che la serie fantasy eccelle nello “scontare” le aspettative del pubblico e che amava le scene di un drago che brucia un trono di ferro, indicando che alla fine della serie nessuno sarà incoronato re o regina di Westeros. .

Ha aggiunto: “No, ma questo spettacolo cambia quello che pensi, è quello che mi piace. Sì, è stato chiamato il ‘Game of Thrones’, ma, alla fine, c’è stata un’intera conversazione quando le persone per strada mi si sono avvicinate,

‘Chi siederà sul trono?’. Non so perché l’abbiano preso perché lo spettacolo era in realtà più di questo.

“Uno dei miei momenti preferiti è stato quando il drago ha bruciato il trono perché ha ucciso l’intera conversazione, che è stata molto rispettosa e saggia da parte dei creatori dello spettacolo: ‘Stai zitto, non si tratta di questo.’

“Hanno continuato a farlo, dove ne pensavi uno, ne davano un altro. Ognuno aveva le proprie storie mentre guardava quello spettacolo, ma penso che nessuno fosse bravo come lo spettacolo presentato.

READ  Eric Clapton Govt-19 Vaccine Resistance Nuova canzone "It Must Be Stopped"

E Dinglage crede che il motivo principale per cui le persone non sono felici alla fine dello spettacolo è che non gli piace l’idea che lo spettacolo non sia più in onda.

Egli ha detto Il New York Times: “Il motivo di alcune battute d’arresto sulla decisione era perché erano arrabbiati con noi per aver rotto con loro.

“Siamo fuori dall’aria, non sapevano più cosa fare con le loro domeniche serali. Volevano di più, quindi si sono tirati indietro. Abbiamo dovuto finire quando abbiamo finito perché lo spettacolo era davvero buono.

Rompere i preconcetti: i cattivi sono diventati eroi, gli eroi sono diventati cattivi.

“Questo è il momento giusto. Niente di meno, niente di più. Non vuoi stancarti della tua accoglienza, però non so se lo spettacolo sarà.

You May Also Like

About the Author: Leonzio Vecoli

"Esperto di musica professionista. Creatore. Studente. Appassionato di Twitter. Pioniere del caffè impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *