Tesla Incident, Texas: An Empty Driver’s Seat – Economy

Il produttore di veicoli elettrici Tesla è minacciato da un nuovo dibattito sulle precauzioni di sicurezza per il sistema di pilota automatico dopo un incidente mortale in cui nessuno era al volante. In Texas, un’auto Tesla e due prigionieri si sono scontrati con un albero ed entrambi sono stati uccisi. La polizia ha trovato uno degli uomini sul sedile del passeggero, l’altro sul sedile posteriore. Secondo le indagini preliminari, era “sicuro al 99,9 per cento” che nessuno fosse al volante nell’incidente, ha detto, tra le altre cose, un portavoce della polizia. Il giornale di Wall Street. L’auto è bruciata.

Tesla avvisa i clienti che l’autopilota è un sistema di assistenza e che la persona al posto di guida deve tenere sempre le mani sul volante. Deve essere sempre pronto a subentrare. Ma foto e video documentano ripetutamente che le persone lasciano il posto di guida nel traffico. Alcuni anni fa, Tesla ha rafforzato le misure di sicurezza: il software rileva quando il conducente non è al volante e emette segnali acustici di avviso dopo breve tempo. Se gli avvisi vengono ignorati, il sistema si spegne. L’NTSB ha criticato le precauzioni come insufficienti e il nome dell’autopilota è fuorviante.

L’NHTSA Road Traffic Authority sta indagando su circa due dozzine di incidenti precedenti con il sistema di pilota automatico in funzione. La radio locale KPRC 2 ha riferito che un’auto Tesla in Texas ha colpito l’albero a poche centinaia di metri dalla casa da cui erano partiti i due uomini. La polizia ha imposto restrizioni per cui non è stato chiarito se l’autopilota fosse operativo al momento dell’incidente. Ma Tesla deve avere i dati necessari per determinarlo.

READ  La performance di queste tre valute è stata migliore della performance di Solana

Poiché le batterie hanno continuato a essere riaccese, i vigili del fuoco hanno avuto bisogno di più di 100.000 litri di acqua

Negli incidenti passati, il produttore del veicolo era talvolta in grado di impostare il numero di secondi prima che il conducente girasse il volante per l’ultima volta. In precedenti incidenti con il pilota automatico, due auto sono partite sotto semirimorchi negli Stati Uniti e diverse auto si sono scontrate con veicoli fermi o altri ostacoli. Tuttavia, ad oggi non sono stati segnalati incidenti in cui il posto di guida rimane vuoto. Allo stesso tempo, Tesla e il presidente dell’azienda Elon Musk sottolineano sempre che le statistiche mostrano che il numero di incidenti in generale è molto inferiore quando i conducenti sono in viaggio con il sistema di pilota automatico attivato.

L’azienda si prepara a introdurre nuovi posti di lavoro negli Stati Uniti, come il riconoscimento automatico dei semafori e dei semafori e il rispetto delle regole del diritto di precedenza in città. Tesla chiama questo prossimo stadio evolutivo dell’autopilota “guida completamente autonoma”, mentre per gli standard attuali rimane solo un sistema di assistenza.

Anni fa, Musk ha promesso che Tesla avrebbe potuto guadagnare con i taxi automatici se il proprietario non ne avesse avuto bisogno. Musk è convinto di poter rendere Tesla autonomo con l’aiuto delle sole telecamere e sensori radar. D’altra parte, la maggior parte degli sviluppatori di auto a guida autonoma si affida anche a radar laser più costosi che catturano l’area intorno al veicolo.

Nell’incidente nella contea di Harris, in Texas, durante il fine settimana è emerso un altro problema con il veicolo elettrico. Secondo una radio locale, i vigili del fuoco hanno utilizzato più di 100.000 litri d’acqua perché le batterie continuavano a bruciare.

READ  In terapia intensiva: Vicente Fernandez e le sue condizioni in ospedale

You May Also Like

About the Author: Jemma Romani

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *