Tesla ritira l’aggiornamento del pilota automatico

L’aggiornamento alla guida autonoma recentemente rilasciato da Tesla è stato ritirato per alcuni conducenti. La versione beta sembra avere molti bug, incluso l’acceleratore.

Il produttore statunitense di veicoli elettrici ha ritirato dal mercato l’ultima versione del suo programma beta di guida completamente autonoma (FSD) appena un giorno dopo. “Stiamo riscontrando alcuni problemi con la 10.3, quindi torneremo temporaneamente alla 10.2”, ha scritto su Twitter il CEO di Tesla Elon Musk. Questo è prevedibile in una versione beta, poiché non tutte le configurazioni possono essere pre-testate in tutte le condizioni.

Alcuni utenti si erano precedentemente lamentati dopo l’aggiornamento del pilota automatico che le auto Tesla avvertivano ripetutamente di collisioni frontali, sebbene non vi fosse alcun pericolo immediato. Inoltre, alcune auto frenano automaticamente senza motivo. Tesla non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento al di fuori del normale orario lavorativo statunitense.

All’inizio di ottobre, Elon Musk ha annunciato che avrebbe installato l’aggiornamento software su circa 1.000 veicoli i cui conducenti soddisfano i requisiti di sicurezza (99 punti su 100). Sabato ha segnalato problemi girando a sinistra.

READ  Economia: Nonostante Corona: l'economia cinese cresce del 18,3%

You May Also Like

About the Author: Jemma Romani

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *