Thomas Pesquet leggerà Marguerite Duras per dettare lo spazio

Thomas Pesquet interviene il 30 aprile 2021 dalla stazione spaziale (AGENZIA SPAZIALE EUROPEA/-)

Thomas Pesquet interviene il 30 aprile 2021 dalla stazione spaziale (AGENZIA SPAZIALE EUROPEA/-)

Domenica, gli amanti dello spazio e della parola sono stati invitati a prendere parte a un gigantesco dettato, che sarà letto da Thomas Pesquet in orbita e trasmesso al Museo dell’aria e dello spazio di Le Bourget, vicino a Parigi.

Si prevede che circa 500 persone di tutte le età, munite di giornale e penna, scriveranno, sotto dettatura dell’astronauta, un estratto dal romanzo di Marguerite Duras Dam Against the Pacific, identificando gli organizzatori dell’evento. E all’aperto.

Alle 15, nell’anfiteatro della mostra dove saranno installati tavoli e sedie, uno schermo gigante trasmetterà un video preregistrato di Thomas Bisquet, in missione da aprile presso la Stazione Spaziale Internazionale, a 400 chilometri dalla Terra.

“È stato Thomas Pesquet a scegliere questi classici della letteratura francese”, ha detto all’AFP il romanziere Rachid Santaky, fondatore del gigantesco sistema di dettatura.

Per otto anni, l’autore di romanzi neri (tra cui The Angels Dress in caillera) ha “tolto la dettatura dalla scuola” per averlo rifiutato in luoghi improbabili e averlo reso un esercizio popolare e “grande”: ha letto più di 500 testi in carceri, quartieri urbani e allo Stade de France, ma anche sui social network e sulla radio.

“Seguendo la dettatura nello spazio, faremo sognare le persone!” , lo scrittore si emoziona, desideroso di superare lo “shock” che può essere causato da qualche esercizio sui banchi di scuola.

“Mi piace molto il principio del sarcasmo – spero – un esercizio che a volte ha una cattiva reputazione”, abbonda il messaggio dell’astronauta 43enne.

Thomas Pesquet ammette di aver letto a vent’anni Dam Against the Pacific, pubblicato nel 1950. “Partecipando al dettato dello spazio, mi viene voglia di rileggerlo con i miei occhi oggi, per vedere come la metafora risuona con io adesso.”

Dopo la prima lettura del brano (circa 700 battute), Rachid Santaky si occuperà della seconda strofa, a flusso lento, prima di una seduta di autocorrezione.

L’evento sarà trasmesso sabato 11 settembre alle 17:00 durante la sua trasmissione su France Culture.

scherzo / ah / sho

READ  [Sortie d'usine] L'incredibile assemblaggio del razzo gigante della NASA in un limite di tempo

You May Also Like

About the Author: Jemma Romani

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *