Thomas Pesquet torna sulla Terra, potrebbe tornare nello spazio ma non sulla Stazione Spaziale Internazionale

Spazio — Thomas Pesquet e gli astronauti della missione Crew-2 di SpaceX dovrebbero tornare sulla Terra la notte tra l’8 e il 9 novembre, alle 4:33 del mattino, secondo le ultime informazioni della NASA.

Ma questo non significa che abbia concluso la sua carriera in orbita. L’astronauta francese potrebbe tornare nello spazio per la terza volta nel 2024 in missione in orbita intorno alla luna, Come puoi vedere nel video qui sopra.

Lo ha anche accennato lui stesso prima di lasciare lo spazio lunedì.

Moon Gate è un progetto per una stazione orbitale lunare. Situato al centro del programma Artemis della NASA, questo cancello servirà da avamposto per varie missioni. Tra questi, il ritorno degli umani sulla Luna dopo quasi 50 anni di assenza o l’invio dei primi astronauti su Marte.

Quindi la stazione lunare sarà la pietra angolare dell’esplorazione dello spazio profondo. I primi moduli del Moon Gate dovrebbero essere mandati in orbita entro dicembre 2024. Come di consueto, la NASA subappalta la costruzione delle varie parti di questa stazione.

La sede di Housing and Logistics (HALO), ad esempio, sarebbe la società statunitense di tecnologie aerospaziali e di difesa Northrop Grumman. L’unità sarà la prima cabina dell’equipaggio per gli astronauti a visitare il ponte. SpaceX di Elon Musk fornirà servizi di lancio HALO nel 2024.

Sedile Pesquet sul cancello

Anche l’Agenzia spaziale europea (ESA) fa parte del progetto di costruzione della stazione. Nel novembre 2019, l’agenzia spaziale ha ricevuto il permesso e il finanziamento per sostenere i suoi contributi a Gateway. L’anno successivo, l’Agenzia spaziale europea ha firmato un accordo con la NASA per fornire alloggi e unità di rifornimento e migliorare le comunicazioni lunari con il ponte.

READ  Phil Spencer afferma che DualSense in PS5 potrebbe ispirare i cambiamenti della console Xbox

Se l’Agenzia spaziale europea (ESA) prevede due voli per ciascuno dei suoi astronauti verso la Stazione spaziale internazionale e Thomas Pesquet li effettua tutti, questa volta l’astronauta potrebbe essere inviato alla nuova stazione spaziale lunare. Sono stati infatti commissionati all’Agenzia spaziale europea tre voli di astronauti a bordo del Gateway.

Quindi gli astronauti più esperti dell’Agenzia europea dovrebbero essere inviati lì. Il francese Thomas Pesquet e il tedesco Alexander Gerst hanno buone possibilità di unirsi alla Future Station. L’ultimo posto potrebbe andare a Luca Parmitano o Samantha Cristoforetti. Tuttavia, lo sbarco sulla luna non era previsto per gli astronauti europei.

Vedi anche su L’HuffPost: Thomas Peskett, comandante della Stazione Spaziale Internazionale: i nuovi poteri del capo della stazione

You May Also Like

About the Author: Jemma Romani

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *