Tifone Filippine: il bilancio delle vittime di Super Typhoon Ray (Odette) sale ad almeno 208

Il super tifone Rai, noto localmente come Odette, è approdato giovedì sull’isola di Siargao, una popolare destinazione per il surf e il surf sulla costa centro orientale. All’inizio è stato riempito da venti fino a 260 chilometri (160 miglia) all’ora, l’equivalente di una tempesta di categoria 5.

Rai ha distrutto comunità, demolito case e rotto alberi e pali dell’elettricità mentre viaggiava verso ovest attraverso le Filippine.

Il bilancio delle vittime dovrebbe aumentare ulteriormente man mano che le operazioni di ricerca e soccorso continuano, dopo essere state inizialmente ostacolate da interruzioni di corrente e comunicazioni.

La polizia nazionale filippina ha detto che 52 persone erano ancora disperse a partire da lunedì, mentre altre 239 sono state “gravemente ferite”.

Circa il 75% delle case nel distretto di Bohol, nella regione di Visayas centrale, è stato danneggiato, ha detto lunedì in una conferenza stampa Casciano Monella, vicesegretario dell’Ufficio della Protezione civile. Ha aggiunto che almeno 227 città e comuni hanno subito interruzioni di corrente e 25 voli sono stati cancellati.

Monella ha affermato che il costo stimato del danno è stato di oltre 4,5 milioni di dollari.

Le immagini aeree rilasciate dalla Guardia costiera filippina rivelano l’entità dei danni nella provincia occidentale di Negros, nelle Visayas occidentali. Strade e campi possono essere visti inzuppati d’acqua per miglia in ogni direzione dopo forti piogge.

I lavoratori stavano guadando le acque alluvionali per evacuare le persone dalle aree colpite. Circa 332.000 persone sono state evacuate dalle loro case, ha detto venerdì un portavoce del Consiglio nazionale per la riduzione e la gestione del rischio di catastrofi.

La tempesta ha colpito diverse aree densamente popolate, tra cui Cebu City, che ha una popolazione di circa un milione.

READ  Biden rinviato il divieto di viaggio in Africa a causa di Omicron su consiglio dei consiglieri guidati da Fauci

Più di 30 linee di trasmissione sono state interrotte sulle isole Visayas e Mindanao, due dei tre principali gruppi di isole del paese con una popolazione complessiva di oltre 45 milioni.

Molti edifici sono stati distrutti in molte aree gravemente colpite. I residenti sono stati visti correre attraverso il fango e le macerie per salvare tutto ciò che potevano dalle loro case danneggiate.

La Rai è la quindicesima tempesta a colpire le Filippine quest’anno. La sua intensità è diminuita ed è ora un uragano con una velocità massima di 165 chilometri (103 miglia) all’ora, equivalente a una tempesta di categoria 2.

La tempesta si trova ora al largo della costa del Vietnam nel Mar Cinese Meridionale e si prevede che si indebolirà ulteriormente quando si avvicinerà ad Hainan, in Cina, nelle prossime 24 ore.

You May Also Like

About the Author: Michele Monaldo

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *