Tokyo 2020: annullato il ritiro degli atleti in Kenya

Kurumi si è ritirato dall’ospitare la squadra olimpica del Kenya.

La città giapponese di Kurumi si è ritirata dall’ospitare la squadra olimpica keniota che si era allenata lì per due settimane prima delle Olimpiadi di Tokyo. Il motivo è l’aumento dei contagi da coronavirus nell’isola di Kyushu.

– Questa notizia è un duro colpo. Tutto è già stato preparato per la squadra keniana che partirà per Kurumi il 7 luglio e si stabilirà alle Olimpiadi di Tokyo il 24 luglio, ha detto all’AFP Francis Mutoko, segretario generale del Comitato Olimpico del Kenya.

Vedi anche: Caster Semenya Nessuna linea di fondo nella corsa… organizzata per lei

Motoko ha spiegato che secondo le informazioni fornite dalle autorità di Kurumi, vecchie di 300.000 anni, le strutture sportive per i keniani sono state utilizzate come punti di vaccinazione.

“In questo caso, gli atleti continueranno ad allenarsi nel Paese fino alla partenza per Tokyo”, ha aggiunto Motoko.

Il Kenya prevede di inviare circa 100 persone a Tokyo, la più grande squadra olimpica della storia. La squadra definitiva verrà approvata dopo la gara di atletica leggera in programma dal 17 al 18 giugno a Nairobi. I keniani sono una potenza globale in questo sport.

Nel medagliere delle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016, il Kenya si è classificato 15°, il più alto tra le nazioni africane, con 13 dischi (sei d’oro, sei d’argento e un bronzo).

MC, PAP

You May Also Like

About the Author: Silvia Tocci

"Esperto di musica professionista. Creatore. Studente. Appassionato di Twitter. Pioniere del caffè impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *