Tom Brady e Joe Biden scherzano sulla visita di Donald Trump alla Casa Bianca

Il quarterback stellare Tom Brady ha visitato la Casa Bianca con il campione del Super Bowl Tampa Bay Buccaneers e ha rilasciato alcuni consigli contro l’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Insieme al successore di Trump Joe Biden e a molti dei suoi compagni di squadra, Brady ha ripensato alla stagione calcistica della NFL, conclusasi con la vittoria lo scorso febbraio.

“Non molte persone pensavano che potessimo vincere”, ha detto il 43enne. “In effetti, penso che il 40% delle persone non pensi ancora che abbiamo vinto”. Diversi giocatori sono scoppiati a ridere quando Biden ha risposto: “Posso parlare”.

I due hanno accennato a un folto gruppo di elettori repubblicani che continuano a seguire le accuse di Trump e credono nella diffusa frode elettorale dello scorso anno. Martedì, Brady ha anche scherzato sul soprannome di “Sleepy Joe” di Trump per Biden durante la sua campagna. Dopo aver lasciato un personaggio di alto profilo mentale in un gioco della stagione improvvisamente soprannominato “Sleepy Tom”, Brady si è lamentato: “Perché mi stanno facendo questo?”

Il raduno di martedì segna la prima visita di un vincitore del Super Bowl alla Casa Bianca dal 2017. Da quando Trump è entrato in carica nel 2016, i ricevimenti del controverso presidente sono diventati una questione delicata per le principali squadre sportive statunitensi.

Lo stesso Brady era ancora considerato uno dei suoi principali sostenitori durante la campagna elettorale di Trump del 2015, ma in seguito si è astenuto dal sostenere l’opinione pubblica.

You May Also Like

About the Author: Silvia Tocci

"Esperto di musica professionista. Creatore. Studente. Appassionato di Twitter. Pioniere del caffè impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *