Un incendio interrompe la produzione nello stabilimento Volkswagen negli USA

In uno stabilimento americano della Volkswagen, i nastri trasportatori sono fermi da martedì: un incendio ha fermato la produzione e, secondo l’azienda, non ci sono stati feriti gravi. La produzione dovrebbe riprendere mercoledì.

Casa automobilistica tedesca Volkswagen Volkswagen ha dovuto chiudere temporaneamente le cinghie di trasmissione nel suo grande stabilimento statunitense di Chattanooga, nel Tennessee, a causa di un incendio.

Il direttore della fabbrica Tom de Plessis ha detto martedì che l’impianto è stato evacuato immediatamente martedì mattina e che l’incendio è stato rapidamente domato. Nell’interesse della sicurezza di tutti i lavoratori, la produzione è stata sospesa per il resto della giornata. Nessuno è rimasto gravemente ferito nell’incendio e i vigili del fuoco locali hanno curato sette dipendenti per lievi ferite da fumo.

“È successo all’improvviso. Eravamo lì e all’improvviso eravamo fuori”, ha detto ai media statunitensi Jon Bennett, un dipendente Volkswagen presso il sito. “Abbiamo provato il più possibile per spegnere l’incendio, ma è andato fuori controllo”, ha detto l’operaio.

Volkswagen sta collaborando con le autorità locali per indagare sulle cause dell’incendio; Secondo le prime indicazioni, una delle banche promozionali potrebbe aver preso fuoco. La Volkswagen ha dovuto evacuare quasi 4.000 dipendenti dallo stabilimento.

Tuttavia, secondo Du Plessis, la produzione riprenderà a pieno regime mercoledì.

READ  Quanti tipi di Facehugger esistono? L'alieno che ha ispirato "Jopo Sting Stinger"

You May Also Like

About the Author: Jemma Romani

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *