Un parco urbano a Rio dà da mangiare a centinaia di famiglie nell’ex ‘crackland’

RIO DE JANEIRO (Reuters) – Manguinhos di Rio de Janeiro, uno slum in cui un tempo i tossicodipendenti di crack fumavano e sporcavano, si è trasformato in un orto comunitario che ora nutre circa 800 famiglie alle prese con un dilagante rigonfiamento alimentare.

Il parco urbano copre l’area di quattro campi da calcio, secondo i coordinatori del programma “Hortas Cariocas” a Rio de Janeiro, rendendolo uno dei più grandi del suo genere in America Latina.

“Questa particolare zona un tempo era ‘cracolandia’”, racconta Julio Cesar Barros, agronomo che lavora in città. “Se arrivi mercoledì alle dieci del mattino, puoi trovare due o tremila persone che fumano crack in questo la zona.”

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato gratuito a reuters.com

Barros ha affermato di aver contribuito alla creazione del progetto Hortas Cariocas nel 2006 per coltivare ortaggi in diverse parti della città e fornire prodotti biologici ai residenti a basso reddito. Ha detto che i parchi urbani hanno anche aiutato a prevenire l’occupazione irregolare di aree pericolose soggette a inondazioni o frane.

Immagine del drone di una persona che lavora nell’Horta de Manguinhos (Giardino botanico di Manguinhos), il più grande parco urbano dell’America Latina, parte del progetto “Hortas Cariocas” sviluppato dal Ministro dell’Ambiente di Rio de Janeiro nel distretto della favela Manguinhos a Rio de Janeiro, Brasile 1 dicembre 2021. REUTERS/Pillar Olivares

“Mentre sto coltivando [seeds] “Penso che raccoglierò questo in pochi giorni e lo porterò a casa per mangiare”, ha detto Diane Silva, lavoratrice agricola urbana. “So che sto piantando per il raccolto di domani… È un grande piacere lavorare in un giardino, è un lavoro che ci piace e lo adoro”.

READ  Gigante dei media tedeschi: se sei anti-Israele, non lavorare con noi

Secondo Barros, il progetto si è ora ampliato per includere 49 giardini botanici in tutto Rio.

Ezequiel Dias, un residente di Manguinhos che aiuta a coordinare il progetto, ha affermato che l’iniziativa ha trasformato la sua comunità.

“Hai cambiato il volto di Manguinhos… le nostre società hanno bisogno proprio di questo: pace, felicità e una vita migliore”.

(Questa storia è stata riscritta per rimuovere parole estranee dal sottotitolo, per correggere l’ortografia della sottolinea)

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato gratuito a reuters.com

(copertina) di Sebastian Rocandio. Scritto da Anna Manu; Montaggio di Diane Craft

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

You May Also Like

About the Author: Michele Monaldo

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *