Un prete canadese il cui confronto a Pasqua con la polizia è stato molto diffuso ed è stato arrestato dopo aver tenuto una funzione religiosa.

un canadese Il sacerdote che ha diffuso il virus il mese scorso per ordinare un’uscita Polizia Stradale Chi è venuto nella sua chiesa nel fine settimana di Pasqua è stato arrestato sabato per aver violato Covid-19 Limiti di raggruppamento stabiliti da una nuova ordinanza del tribunale.

Il reverendo Artur Paulowski, capo della chiesa di Calgary Street in Alberta, e suo fratello David Paulowski sono stati arrestati e accusati di “aver organizzato un raduno personale illegale”, ha detto in un comunicato stampa il dipartimento di polizia di Calgary. dichiarazione.

Un video degli arresti Diverse auto della polizia sono state mostrate parcheggiate in strada mentre gli agenti trasportavano i fratelli legati, che sembravano rifiutarsi di camminare da soli. Si può sentire uno spettatore che dice agli ufficiali: “Vergognatevi ragazzi, questa non è la Cina comunista. Non avete famiglia e figli? Che fine ha fatto” Canada, possa Dio preservare la nostra terra gloriosa e libera “?

Il video della chiesa del pastore Calgary che lotta con la polizia va online

Gli arresti arrivano dopo che i servizi sanitari dell’Alberta hanno ottenuto, giovedì, un’ordinanza del tribunale della regina che si applica a raduni, comprese proteste, manifestazioni e raduni.

L’ordine impone nuove restrizioni agli organizzatori di proteste e dimostrazioni, richiedendo il rispetto degli ordini di sanità pubblica inclusi mascheramento, distanze fisiche e limiti di partecipazione, secondo la polizia.

Il video dell’arresto è stato pubblicato su YouTube sabato.
(Artur Paulowski TV)

Il servizio di polizia di Calgary ha detto che gli agenti hanno servito come organizzatori di servizi ecclesiastici con un ordine del tribunale “nel tentativo di garantire che i cittadini che partecipano alla messa del sabato rispettino gli attuali ordini di sanità pubblica per COVID-19”.

READ  Christchurch attacca: il produttore abbandona "They Are Us" mentre le critiche crescono | tiro a Christchurchrch

“L’ordine è stato presentato prima del servizio in chiesa e il CPS non è entrato in chiesa durante il servizio”, ha detto l’agenzia di polizia. “L’organizzatore del servizio ha ammesso l’ingiunzione, ma ha scelto di ignorare i requisiti di allontanamento sociale, indossare una maschera e ridurre i limiti di capacità per la partecipazione, e procedere con l’evento”.

Il mese scorso, Artur Pawlowski stava eseguendo le preghiere del Sabato Santo quando diversi ufficiali in uniforme sono entrati nell’edificio. a Il video dell’incontro Su YouTube si sente il pastore gridare agli ufficiali mascherati di andarsene.

Urlò: “Esci immediatamente da questa proprietà finché non ricevi un mandato di arresto”. “Non voglio parlare con te. Non mi interessa quello che hai da dire.”

E Paulovsky ha continuato: “Fuori da questa proprietà, nazisti”. “La Gestapo non è ammessa qui.”

Gli ufficiali hanno lasciato l’edificio senza incidenti.

Pawlowski parla regolarmente alle manifestazioni anti-maschera a Calgary ed è stato multato l’anno scorso per non aver aderito alle restrizioni COVID-19 all’inizio della pandemia, Notizie CBC menzionato.

Il mese scorso ha detto a Fox News che è cresciuto in Polonia dietro la cortina di ferro e ha equiparato il crescente controllo del Canada sulle riunioni religiose con ciò che ha vissuto sotto i sovietici.

La polizia di Calgary ha dichiarato nella sua dichiarazione di sabato: “È importante capire che le forze dell’ordine riconoscono il desiderio delle persone di partecipare a riunioni religiose e il diritto di protestare. Tuttavia, poiché ci troviamo nel mezzo di una pandemia globale, dobbiamo tutti rispettano gli ordini di sanità pubblica al fine di garantire la sicurezza e il benessere di tutti “.

READ  Il principe William salta la festa BAFTA dopo la morte del principe Filippo

Il reverendo Artur Paulowski condivide la sua storia del confronto pasquale con la polizia: “Come osano”

“Continuiamo a chiedere a coloro che possono prendere in considerazione l’organizzazione o la partecipazione a eventi esterni di garantire che siano a conoscenza dei requisiti del sistema sanitario pubblico e facciano la loro parte per prevenire un’ulteriore diffusione del virus”.

Un altro di alto profilo è stato arrestato nella zona sabato mentre centinaia di persone hanno protestato davanti al Whistle Stop Cafe a Mirror, Alberta, a sostegno del proprietario Chris Scott. L’Alberta Health Services ha dichiarato di aver chiuso il ristorante mercoledì dopo aver ricevuto più di 400 reclami da gennaio Calgary Herald menzionato.

La Royal Canadian Mounted Police è arrivata al “Save Alberta Campout Protest” e ha iniziato a emettere i biglietti per partecipare. Scott viene arrestato.

Il video dell’arresto Pubblicato sulla pagina Facebook di The Whistle Stop, mostrava gli agenti che accarezzavano Scott e gli ammanettavano le mani prima di metterlo nel retro di una macchina della polizia.

Fare clic qui per l’app FOX NEWS

In risposta all’ordinanza del tribunale, la Royal Canadian Mounted Police di Alberta ha emesso un dichiarazione Friday delinea una varietà di modi per far rispettare l’ordine, inclusa “la possibilità di emettere biglietti, multe e accuse penali a persone che violano gli ordini di sanità pubblica organizzando e / o partecipando a questi eventi”.

“Ciò potrebbe includere l’arresto e l’espulsione di chiunque abbia notizia di questo ordine e scelga di agire in un modo che lo viola”, ha detto la Canadian Royal Mounted Police. “Le forze dell’ordine possono agire immediatamente in base a questa ingiunzione, senza la necessità di frequentare i servizi sanitari dell’Alberta … Il nostro ruolo principale è, e sarà sempre, quello di mantenere tutti i residenti dell’Alberta al sicuro, nel rispetto della legge”.

READ  I lavoratori affermano che l'Osservatorio del vulcano Congo non è riuscito a prevedere l'eruzione a causa della cattiva gestione

You May Also Like

About the Author: Michele Monaldo

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *