Yao (Francia 2): Cosa lega Omar a questo film – cinema

Omar C compare nel film Yao, in onda questa sera su France 2, di cui è anche coproduttore. Un’opportunità per il suo personaggio e un’opportunità per tornare al suo look africano.

Una star del cinema francese, l’attore Seido Doll promuoverà un libro in un festival letterario a Tucker, in Senegal, la sua terra ancestrale. Il paese che sta visitando per la prima volta. Divorziato da poco, sogna di portare il figlio più giovane “a trovare la terra dei suoi antenati”, ma va da solo. Lì fugge dal suo villaggio e incontra il tredicenne Yao, che ha percorso 387 chilometri per trovare la sua statua. Seido decide di portarlo a casa… Omar c Porta sulle spalle il viaggio iniziale di questa “taglia” (pelle nera, dentro bianco) alla ricerca delle sue radici. Il suo partner in Adventure dà il titolo al film: imbardata. Questo viene fatto da un principiante di dodici anni: Lionel Louis Boss.

Omar C ha affrontato le sue radici

Davanti alla telecamera Filippo Godo, Direttore Ultimo sulla strada Con Armadio Franois, L’attore controlla un personaggio, a differenza dello stato attuale delle sue espressioni regolari. Questa storia di un famoso attore che torna nella terra dei suoi antenati potrebbe essere la storia dell’attore: “Omar è centrale in questo progetto”, Ha spiegato il regista in riferimento allo scopo del film. “Ho gridato che avrebbe dovuto affrontare di nuovo le sue radici e che sarebbe stato meglio se lo avesse fatto davanti a una telecamera”.

Ricordi d’infanzia

Ma a differenza del suo personaggio, l’attore, cresciuto a Treps, nella regione parigina, ora vive a Hollywood Sua moglie Helen E I loro cinque figli, Ha viaggiato regolarmente in Senegal durante la sua infanzia, in particolare seguendo il villaggio dei suoi genitori di Bekal, situato al confine con la Mauritania. All’età di 19 anni, Suo padre, Temba Psy, L’ho persino portato in viaggio su una delle strade del Senegal. “Penso che realizzando questo film sto ricolorando i miei ricordi d’infanzia e le mie interazioni con l’Africa, Fidato l’attore d“Intoccabili”. Tutta la cultura è lì, tutto mi è stato inviato. Quello che conservo, quello che dono ai miei figli. Tutte queste domande su due culture: può esserci una connessione e un amore sincero tra le due. “

READ  'Bringing a True Italian Experience': Spiceria arriva a Berkeley

Il film è dedicato a suo padre

imbardata, Coprodurrà, Un progetto importante per lui. “Questo film è un viaggio. Fondamentalmente, l’idea di questo film è di introdurre le persone in Senegal”., Egli ha detto. Il film è superato dalla questione del paternalismo. È anche dedicato ai padri del regista Philip Kodo e Omar Sai, Jack Kodo e Temba Sai.

You May Also Like

About the Author: Leonzio Vecoli

"Esperto di musica professionista. Creatore. Studente. Appassionato di Twitter. Pioniere del caffè impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *